Descrizione immagine


Scarica qui il tuo modulo


Scheda Progetto IL PONTE.doc
Enter file download description here

 

Progetto «IL PONTE»

 

REGALA UN PERCORSO DI INTERGRAZIONE A UN MIGRANTE


Aiuta un migrante a integrarsi con UNA BORSA DI STUDIO del valore euro 30, un percorso, un corso di formazione per l’integrazione. L’integrazione corretta e completa passa da: INFORMAZIONE – EDUCAZIONE - FORMAZIONE


IL PONTE propone un corso di formazione di 16 ore in cui i docenti sono immigrati che introducono e raccontano la cultura italiana ai loro “fratelli”. Il progetto coinvolge immigrati facilitatori ben inseriti nel tessuto sociale nei processi di inclusione e integrazione dei richiedenti di protezione internazionale. COSA FARE E COSA NON FARE, COME COMPORTARSI E COSA ASPETTARSI.

Con rilascio di attestato di frequenza

 


Come aderire:

     - Richiedi o scarica e compila il modulo per la tua partecipazione mandando una mail a: italia.afriaca@gmail.com

    - Fai la tua donazione e completa il modulo.
    - Il bonifico intestato all’Associazione Afriaca sul conto corrente  presso la Banca Etica Milano con IBAN: IT82I0501801600000000128774.

  - Se lo desideri, puoi conoscere il beneficiario o i beneficiari della o delle borse di studio da te donate. Lo potra conoscere di persona durante le lezioni oppure in altre situazione che possiamo organizzare.

 

Come donare


Bonifico: Intestato all’Associazione Afriaca sul nostro conto corrente:
Banca Etica Milano - IBAN: IT82I0501801600000000128774
 



 OBIETTIVI


 - «Disilludere»
 - Rendere consapevole
 - «Resettare» e condurli a conoscere e far propria la realtà italiana


Caratteristiche innovative
  

    1 - Il punto di forza del progetto e la sua caratteristica più innovativa è la mediazione dei migranti già residenti sul territorio, una risorsa preziosa e strategica. 

 


   2 - La mediazione, infatti, è condotta da persone nelle quali gli uditori possono identificarsi, che hanno gli stessi linguaggi, la stessa cultura. Non solo la lingua li accomuna ma il modo di esprimere i concetti, il modo di parlare il francese o l’inglese: il fatto di parlare un “francese africano” o un “inglese africano” è molto importante perché rende chiare tutte le idee, tutti i consigli e tutte le proposte.

 

   3 - Oggi noi siamo sia italiani che africani, cosa che ci permette di entrare nella loro testa e smuovere le barriere che noi abbiamo dovuto rimuovere tempo fa. Ma non siamo diventati italiani rifiutando la cultura di origine, quella la portiamo con noi ovunque e abbiamo aggiunto col tempo quella italiana, tanto è che i nostri figli sono “biculturali”.

 

   4 - I migranti ci ascoltano facilmente perché abbiamo fatto un percorso simile e vedono attraverso di noi ciò che possono raggiungere realmente. Quando parliamo, non lo facciamo solo con le frasi classiche ma con esempi di vissuti ed esperienze, con proverbi e a volte con delle leggende

 

I temi da affrontare


Strumenti di integrazione e di reintegrazione: - Lingua - Lavoro - Conoscenza delle leggi - Convivenza con altre culture - Volontariato - Formazione e ritorno al paese di origine, sanità, salute e igiene, educazione sessuale

Tutti gli utenti devono avere chiaro l’importanza di questo percorso per essere pronti alla “sfida” che li aspetta fuori delle strutture